Consumatore di caffè

28/10/2014
da Toma's Caffè
In base ad una ricerca effettuata a TriestEspresso Expo sono stati effettuati dei sondaggi su come pice agli italiani bere il caffè.
A TRIESTESPRESSO EXPO – Il consumatore di caffè è poco fedele al marchio

TRIESTE – Forti bevitori di caffè, soprattutto nero e al bar, ma senza competenze specifiche e poco fedeli al marchio. È in sintesi il profilo del consumatore di caffè che è emerso dai dati di Tasting&Testing raccolti a Trieste dal Centro Studi Assaggiatori e FIPE in occasione di TriestEspresso Expo, presentati nella giornata conclusiva della manifestazione.

"Coffee Bar Tasting & Testing" invita i consumatori a fermarsi, assaggiare diverse miscele di caffè ed esprimere un giudizio compilando un questionario. Per questa settima edizione di TriestEspresso Expo, come per la precedente del 2012, sono stati coinvolti i bar del centro di Trieste e un banco d'assaggio all'interno della fiera. Rappresenta per gli operatori, in particolare per i baristi, l'opportunità di fare un confronto tra molte miscele ma è anche ideale test per individuare i caffè che piacciono di più ai clienti per avere un quadro di quali sono e come mutano le abitudini di acquisto e di consumo.

E a proposito di abitudini d'acquisto, dall'elaborazione dei dati 2012 (quelli 2014 sono ancora in fase di raccolta) risulta che l'80% nel scegliere la marca del caffè si orienta su diversi brand. La modalità di scelta?

Per la maggioranza, ben il 55,68% è quella di testare diversi tipi per poi giudicare. Un dato che farebbe pensare a un consumatore accorto che non si lascia guidare semplicemente dall'abitudine, ma dietro cui, invece, si nasconde un'insidia. "La formazione all'assaggio è molto bassa, basti pensare che quando realizziamo questo genere di indagine sui vini la quota di chi è già formato è di circa il 30%, mentre in questo caso siamo sul 17%. Ciò significa che il consumatore di caffè non ha competenza sull'assaggio e di conseguenza fa difficoltà a discriminare sulla qualità" chiarisce Luigi Odello presidente del Centro Studi Assaggiatori e dell'Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè.

"Il caffè è il prodotto principe dei bar, ma il consumatore italiano non è molto preparato, siamo sempre più convinti che è necessario fare un salto di qualità attraverso la formazione del personale e l'informazione e formazione della clientela – sottolinea Marcello Fiore, direttore generale FIPE -. Dovremmo fare educazione al gusto, educare al bello e al buono".

I dati raccolti a Trieste fanno emergere, tuttavia, anche alcune peculiarità rispetto ad altre piazze. Tasting&Testing, infatti, si svolge secondo il modello Stratus Tasting perfezionato in oltre 15 anni di impiego in Italia e all'estero, con uno storico di oltre 70.000 test. A Trieste, quasi la metà degli intervistati, il 45,7%, consuma ben 3-4 caffè al giorno e un altro 15% ne consuma 5-7: un numero di tazzine giornaliero pertanto piuttosto alto. Non solo la maggioranza (42,7%) lo vuole amaro (e non edulcorato con zuccheri e affini) e ben il 68,92% lo preferisce nero, invece che macchiato o corretto,per esempio. "Un bel dato, perché se viene servito un prodotto di cattiva qualità dovrebbe essere smascherato subito" ragiona Odello.

Incoraggiante anche il risultato secondo cui per la maggioranza bere un caffè non nasce dalla necessità di tenersi svegli o di ricevere una sferzata d'energia, ma per il 39,73% rimane soprattutto un piacere dei sensi. "D'altra parte – conclude Aldo Cursano, vice presidente vicario FIPE – il rapporto fra gli italiani e il caffè è un legame d'amore, in cui il bar ha una funzione terapeutica, di ricarica.¬ Ma è importante ricordare che dietro i 6miliardi di caffè serviti c'è un'occupazione di ben 130mila addetti. Il nostro impegno dovrebbe essere quello di restituire il valore al caffè. Perché attorno al caffè c'è la storia e la cultura di un luogo".


Commenti


What's up, yes this article is truly nice and I have learned lot of things from it about blogging. thanks.
best canadian pharmacies online
canadianpharmacy
northwest pharmacy

Terrific post but I was wanting to know if you could write a litte more on this topic? I'd be very thankful if you could elaborate a little bit more. Kudos!
canada online pharmacies
northwest pharmacy canada
northwestpharmacy

I am really enjoying the theme/design of your blog. Do you ever run into any browser compatibility issues? A handful of my blog readers have complained about my website not operating correctly in Explorer but looks great in Opera. Do you have any suggestions to help fix this issue?
canada drugs online
canadian discount pharmacies
list of reputable canadian pharmacies

I'm not sure why but this web site is loading extremely slow for me. Is anyone else having this issue or is it a issue on my end? I'll check back later on and see if the problem still exists.
canadian pharmacies shipping to usa
canada drug pharmacy
canadian pharmacies shipping to usa

Hi there! This is kind of off topic but I need some advice from an established blog. Is it hard to set up your own blog? I'm not very techincal but I can figure things out pretty fast. I'm thinking about creating my own but I'm not sure where to begin. Do you have any points or suggestions? Thanks
online pharmacies canada
canadian pharmacy meds
no 1 canadian pharcharmy online

I used to be suggested this website through my cousin. I'm now not positive whether or not this submit is written through him as no one else understand such designated approximately my problem. You're amazing! Thank you!
canadian pharmacy uk delivery
most reliable canadian pharmacies
online pharmacies canada

This site certainly has all the info I wanted concerning this subject and didn't know who to ask.
canadianpharmacy
canadian online pharmacy
canadian viagra

I visited many websites except the audio quality for audio songs existing at this web page is in fact excellent.
highest rated canadian pharmacies
northwest pharmacy canada
discount canadian pharmacies

I know this if off topic but I'm looking into starting my own blog and was wondering what all is required to get setup? I'm assuming having a blog like yours would cost a pretty penny? I'm not very internet smart so I'm not 100% positive. Any recommendations or advice would be greatly appreciated. Appreciate it
canadian pharmacy uk delivery
online pharmacies
canada pharmacy

Heya i'm for the first time here. I came across this board and I find It truly useful & it helped me out a lot. I hope to give something back and aid others like you helped me.
canada drug
canada pharmacies online
canadian pharmacies that ship to the us
Nuovo messaggio